Carrello
Wishlist
account
Disponibile Out of Stock

Agitatore per cocktail 870

870 PC-870

€ 76,00

Designer Luigi Massoni, Carlo Mazzeri
Colore:
  • Seleziona
    • lucido
    • atinato
Misura:
  • Seleziona
    • cl 25.00
    • cl 50.00

PC-870

Agitatore per cocktail in acciaio inossidabile 18/10 lucido.

Altezza (cm):  20.00
Content (cl/oz):  50.00

Disegnato da Carlo Mazzeri e Luigi Massoni, lo shaker 870 è uno dei primi progetti Alessi affidati a designer esterni. Venduto in più di un milione di copie, è uno dei best seller del settore bar.

Hai bisogno di qualche sostituzione?

Vedi tutti i pezzi di ricambio
Luigi Massoni

The Designer

Luigi Massoni

Luigi Massoni (Milano, 1930) designer e architetto, è stato responsabile della A&D di Cermenate (Como). Dopo gli anni di tirocinio presso il Collettivo di Architettura di Milano e le prime esperienze professionali tra il 1953 e il 1955, inizia l'attività progettuale realizzando per Alessi (V.)lo shaker per cocktail (1957, con Carlo Mazzeri) e i contenitori della Serie 5 tuttora in produzione. Tra il 1957 e il 1960, con C.De Carli (V.) contribuisce al rinnovamento produttivo e professionale, partecipando a varie manifestazioni e alla fondazione della rivista “Il Mobile Italiano” (V.). Nel 1959, associando un gruppo di industriali del mobile, si fa promotore della fondazione di Mobilia (V.) mentre, sempre in quell'anno, entra in qualità di progettista e coordinatore della produzione alla Boffi (V.), realizzando alcuni tra i primi sistemi modulari per la casa e la cucina. Da questa esperienza, sempre come progettista e art director, ha avvalorato l'immagine di Poltrona Frau (V.)(1968-1976); Fratelli Guzzini (V.)(1963-1976), suoi la serie di ciotole Bolo cubo (1962) e il servizio di piatti Vanessa (1969);iGuzzini (V.)(1965-1976), rapporto questo poi ripreso all'inizio del decennio Novanta a cui si aggiungono quelli con Cedit, Gabbianelli (V.), Sirrah (V.) e Venini (V.).

Carlo Mazzeri

The Designer

Carlo Mazzeri

Nato a Oleggio (Novara) nel 1927, Carlo Mazzeri si laurea in architettura presso l’Istituto Universitario di Architettura di Venezia nel 1956 e, dopo una prima collaborazione con Carlo Scarpa a Venezia, partecipa con lo studio dell’architetto Mario Righini al concorso della Colonia Olivetti di Brusson e della Camera di Commercio di Carrara, piazzandosi ai primi posti. Nel 1957 progetta con Luigi Massoni l’agitatore per cocktail “870”, uno dei primi oggetti Alessi disegnati da collaboratori esterni, tuttora in produzione e presente nei bar di tutto il mondo. Con Anselmo Vitale disegna per Alessi tra gli anni ‘60 e ‘70 una collezione completa di oggetti di destinazione prevalentemente alberghiera. Si occupa di edilizia civile ed industriale, realizzando tra l’altro lo stabilimento Alessi di Omegna (1960-1971), la fabbrica di piccoli elettrodomestici Girmi (1962) e gli uffici Lagostina (1964) sempre ad Omegna, la ristrutturazione degli essicatoi ed il nuovo magazzino della 3M Italia a Ferrania (1970) ed il Salumificio Romano Mainelli ad Oleggio (1972). Nel campo del disegno industriale ha collaborato anche con Girmi, Lagostina, Bialetti, Indesit, Fonderie Filiberti, Triplex. Dal 1973 ha uno studio di architettura a Novara, occupandosi di architettura civile, restauro ed urbanistica.