Carrello
Wishlist
account
Disponibile Non disponibile

Forchetta da dolce MU

MU TI04/16

€ 57,00

(spese di spedizione non incluse)

6 pezzi per confezione

Designer Toyo Ito
Qt.

A volte, i dettagli apparentemente inaspettati sono quelli che ci permettono di capire delle cose

TI04/16

Forchetta da dolce in acciaio inossidabile 18/10 lucido.

Lunghezza (cm):  16.50

Dishwasher

MU

Nate dall'intento di trasporre nelle posate le sensazioni che abitualmente si prova utilizzando le bacchette, le posate MU hanno un design lineare, pulito e al tempo stesso inedito e originale. L’impugnatura sottile, ergonomica e perfettamente bilanciata, ricorda lo stelo di una pianta che si apre nella parte attiva delle posate con linee morbide e sinuose. La produzione di queste posate, realizzate in acciaio inossidabile lucido, comporta un virtuosismo tecnologico poiché la sezione esagonale del manico, uno degli aspetti progettuali sui quali l’autore ha incentrato il progetto, si ottiene attraverso un complesso processo di stampaggio. Il risultato si esprime in un dettaglio formale che conferisce un carattere del tutto originale alle Posate MU, termine che nella lingua giapponese significa “esagono”.

VEDI LA SERIE COMPLETA

Hai bisogno di qualche sostituzione?

Vedi tutti i pezzi di ricambio
Toyo Ito

The Designer

Toyo Ito

Toyo Ito nasce nel 1941. Si laurea all'Università di Tokyo nel 1965, e lavora presso lo studio di Kiyonori Kikutake fino al 1969. Nel 1971 apre il suo studio Urban Robot (URBOT), che diventerà nel 1979 Toyo Ito & Associates, Architects. La sua opera è stata premiata con diversi riconoscimenti, tra cui il Leone d'Oro alla Biennale di Venezia, la Royal Gold Medal dal Royal Institute of British Architects and il Pritzker Architecture Prize. Tra i suoi edifici da più conosciuti sono: la Mediateca di Sendai ; La Tama Art University Library (campus di Hachioji); Torres Porta Fira (Spagna); Toyo Ito Museum of Architecture, Imabari; National Taiwan University, College of Social Sciences (Taiwan R.O.C.); ‘Minna no Mori’ Gifu Media Cosmos, National Taichung Theater (Taiwan R.O.C.), etc.